Prestazione favolosa della squadra di Stefano Salieri. Questa sera alle 20,15 di nuovo in campo contro Zurich Insurance nell’ultima partita del girone di qualificazione. Nelle file di Couponlus giocherà anche la grande Raffaella Masciadri, icona del basket femminile

Sì, è tutto vero. Couponlus ha battuto i campioni della Matteiplast, dominatori indiscussi delle ultime due edizioni del Torneo Giardini Margherita. Lo ha fatto con uno scarto di addirittura 30 punti, 79-49, in una partita pensata e gestita alla perfezione da coach Stefano Salieri che ha confermato una volta di più di essere un grandissimo allenatore oltre che una persona dalle spiccate qualità umane.
Con i rinforzi dell’ultima ora Edoardo Maresca, Daniele Cocco, Andrea Graziani e Tommaso Marino, Couponlus ha iniziato con il piglio giusto. Doppio play in quintetto – Fumagalli e Guerra – con Bertocco, Bastone e Genovese a completare lo starting five. Contro avversari fisicamente più grossi e più forti, servivano intensità e aggressività e così è stato. Primi mini break (4-0) grazie ai canestri di Bastone e Guerra, poi sostanziale equilibrio fino al controbreak di Matteiplast che si porta sul 12-19: sarà il suo massimo vantaggio. Nel secondo periodo Salieri ha mischiato le carte trovando l’alchimia perfetta. Con un parziale di 20-2 Couponlus ha tramortito gli avversari, spinta dalle triple di Longoni, dalle iniziative di Maresca e dai canestri di Morara che sulla seconda sirena firma il +17 (46-29) per i suoi.
Matteiplast ha tentato il rientro nel terzo quarto aggrappandosi ad un ottimo Lazzaro senza però impensierire mai la difesa di Couponlus che nel quarto periodo è salito in cattedra. Con un gioco spumeggiante che diverte i protagonisti ed entusiasma il numeroso pubblico sugli spalti i ragazzi di Salieri hanno alzato il muro dietro (appena 6 punti concesso) e regalato spettacolo in attacco. Dal 63-49 è stato un lungo monologo di Couponlus che con Genovese, Fumagalli e Maresca ha toccato quotato 79 punti vincendo la gara con il più clamoroso degli scarti.
Un traguardo che è valso la donazione di 790 euro a Slums Dunk, il bellissimo progetto di Tommaso Marino che da otto anni, assieme all’altro campione di pallacanestro Bruno Cerella, apre scuole basket nelle baraccopoli africane per dare lavoro ai ragazzi come allenatori ed educatori e aiutare i bambini e gli adolescenti facendoli giocare e studiare.

Questa sera alle 20,15 Couponlus tornerà in campo per affrontare Zurich Insurance nell’ultima partita del girone di qualificazione.
Per l’occasione ritornerà, dopo la bella esperienza nella scorsa edizione del torneo, Raffaella Masciadri, 23 anni in A1 e 192 presenze con la Nazionale italiana, icona assoluta del movimento cestistico femminile.
Di recente si è ritirata dal basket giocato per dedicarsi alla carriera dirigenziale a Schio, ma per Couponlus si rimetterà canotta e pantaloncini per disputare, come unica donna, il Torneo dei Giardini Margherita.

COUPONLUS – MATTEIPLAST RISTORANTE ALICE 79-49 (18-20, 46-29, 56-43)

COUPONLUS: Fumagalli 9, Bastone 15, Longoni 9, Guerra 4, Bertocco 6, Marino 1, Genovese 8, Cocco 2, Musolesi 4, Graziani, Maresca 11, Morara 10. All.Salieri

MATTEIPLAST RISTORANTE ALICE: Brighi, Marinelli, Savio 1, Polverelli 2, Tugnoli 4, Seravalli 5, Fin 11, Lazzaro 20, Ceparano, Trentin 6, Cassanelli. All.Forni

#Couponlus Isokinetic

Damiano Montanari
Ufficio Stampa e Comunicazione Couponlus