Chef and Friends for Aliante

26/05/2018

Chef and Friends for Aliante

Grande successo della cena organizzata da Couponlus presso il Circolo Virtus Tennis di Bologna per la raccolta fondi a favore dell'associazione della presidente Liana Baroni

Sembrava di stare in televisione. Atmosfera glamour, location riservata, elitaria ma accogliente, aspettative alte. Tutte ampiamente soddisfatte. E' stato un vero e proprio show cooking quello andato in scena lunedì scorso al Circolo Virtus Tennis di Bologna, dove Couponlus ha organizzato una cena di raccolta fondi a favore di Aliante. Un appuntamento speciale, reso unico dalla presenza dei cuochi Marco Moreschi, Roberto Perugini e Alain Stratta, saliti alla ribalta dopo la partecipazione al noto programma televisivo “Masterchef” ed ora componenti del team “Chef and Friends”. Pronti a stupire, a deliziare palati e a fare del bene.
Se ne è subito accorta Liana Baroni, presidente di Aliante: “E' stata una serata inaspettata, molto diversa dalle nostre solite. Abbiamo conosciuto chef estrosi, molto capaci e simpatici. In questo modo abbiamo affrontato con la giusta “leggerezza” un tema importante e difficile come quello della disabilità. Un grande ringraziamento a Couponlus, che ha ottimamente organizzato il tutto. Nella nostra associazione noi genitori ci impegnamo per aiutare i nostri figli che hanno bisogno. Qui ci sono persone che non sono spinte da necessità personali, ma dal desiderio di fare del bene”.
Sulla stessa lunghezza d'onda. “Condivido pienamente l'idea di fare rete, non solo come associazioni, ma anche come società. Le discriminazioni nascono per mancanza di cultura, che non si studia sui libri, ma si sviluppa in occasioni come questa. Prossimamente mi piacerebbe coinvolgere anche i nostri ragazzi in un pomeriggio all'insegna della sensibilizzazione e della socializzazione”.
Il Circolo Virtus Tennis potrebbe essere la cornice ideale, come sottolinea il presidente, e socio del Lions Club Castello di Serravalle Bononia, Pier Luca Fantoni: “In Virtus abbiamo una grande sensibilità nei confronti di un tema importante come quello della disabilità. Non a caso organizziamo corsi di “blind tennis”, “tennis per non vedenti”, grazie al nostro direttore sportivo Gabriele Giordani e al maestro federale Paolo Chinellato”.
Tra i presenti anche Marco Lombardo, assessore del Comune di Bologna con delega al Terzo Settore: “Ho contattato la presidente di Aliante per farmi raccontare i progetti dell'associazione e coinvolgerla nella costruzione di un bilancio sociale della città. Vogliamo partecipare al Premio Europeo dell'Accessibilità, per abbattere non solo le barriere fisiche, ma anche quelle interiori. Ad agosto, quando saranno realizzati gli scivoli sul Crescentone di Piazza Maggiore, presenteremo la candidatura”. La chiosa è di Nicola Turrini, fondatore di Couponlus: “Serate come questa confermano quanto sia importante fare rete per promuovere e sviluppare le realtà del Terzo Settore.
Couponlus è e sarà sempre in prima linea per aiutare tutte queste associazioni in quella che è una vera e propria missione di vita”.

Damiano Montanari
Ufficio Stampa e Comunicazione Couponlus